Le 5 Truffe di Natale più utilizzate sul web
Home » Notizie » 5 truffe di natale a cui prestare attenzione

5 truffe di natale a cui prestare attenzione

le-truffe-di-natale-online

Anche se Natale è sinonimo di buone azioni, se non si presta attenzione, si corre il rischio di cadere in alcune trappole organizzate in modo da sembrare reali e con il solo scopo di rubarti denaro. Se pensi di essere al sicuro, solo perchè sei dietro uno schermo, sappi che non è così!

Tiene a mente questi consigli, potresti riconoscere qualcuna di queste truffe di natale online.

 

Regali truffa sui Social Network

Per coloro che trascorrono molto tempo sui social network, specialmente Facebook, consiglio di essere sempre diffidenti verso i link di questo genere, anche se condivisi dai vostri amici. Ti sarà capitato sicuramente di vedere dei post su facebook che promettono regali, semplicemente rispondendo ad una domanda o dopo aver cliccato quel link, ebbene sappi che nel momento in cui clicchi sul link o rispondi a quella domanda, i tuoi dati anagrafici, potrebbero essere già stati prelevati, per poi essere rivenduti ad aziende che li utilizzano per mandare email di spam o peggio.

Ogni volta che anzichè registrarti su un sito e fai il login tramite facebook, dai l’autorizzazione a facebook di memorizzare tutte le operazioni che compirai sul quel sito, inclusi i codici della tua carta di credito in caso di acquisti. Presta sempre molta attenzione ai link che promettono qualcosa in cambio di un click, fai delle ricerche su google per capire se si tratta di una  truffa, ed anche se non trovi cattive notizie, sii ugualmente diffidente.

 

Notifiche di spedizioni per email

Una delle truffe di ultima generazione, consiste nell’inviare mail che ci avvisa di una spedizione non riuscita di un prodotto che non abbiamo acquistato.  Allora vieni invitato ad effettuare il login su ebay tramite un link presente nella mail, in questo modo riusciranno a salvare i nostri dati d’accesso su ebay ed usarli contro di te. Mai e poi mai aprire i link presenti nelle mail, se riceviamo una mail da parte di un sito, effettuare sempre il login al sito, digitando l’indirizzo in una nuova finestra del browser.

 

Finte donazioni di carità online

A Natale si ha la tendenza ad essere più generosi e sensibili alle offerte di carità che ci vengono proposte, infatti i mesi invernali sono i mesi con più richieste di donazioni. Ogni anno tanti soldi vengono rubati a persone ingenue che si lasciano manipolare sentimentalmente. Prima di effettuare una donazione, verifica sempre tramite ricerche sul web che quell’associazione esista realmente ed abbia una sede legale.

 

Auguri di Buon Natale pericolosi

Puo capitare in questo periodo, di ricevere per email delle cartoline che ci fanno gli auguri di Natale, allora con la curiosità di vedere questa cartolina allegata alla mail e scoprire chi è che ci fa gli auguri, rischiamo inconsapevolmente di installare dei malware sul nostro Pc, basta semplicemente cliccare sull’allegato ed il gioco è fatto. Esistono tante varietà di virus, alcuni dei quali non riescono ad essere bloccati dai comuni antivirus, perciò bisogna prestare molta attenzione.

 

Richiesta di riscatto in cambio di tuoi file personali

Questo è tipo di truffa che si sta diffondendo sempre più anche in Italia. Una volta che gli hacker ottengono il controllo del tuo Pc tramite questi virus “Ransomware”, iniziano a comportarsi come dei veri e propri rapitori virtuali, rendendo dei file  illeggibili tramite una crittografia, chiedendo un riscatto per riavere in cambio la possibilità di accedere nuovamente a quel file. Ricorda sempre di tenere i tuoi file sensibili all’interno di memorie esterne e magari impostando una password di accesso ai file tramite quei tanti programmi che ci permettono di farlo.

 

Adesso che conosci alcune delle più diffuse truffe di Natale, se ti capiterà di cadere in qualcuna, saprai come riconoscerla. Ricorda di prestare sempre attenzione ai link, alle mail e agli allegati che ti sembrano strani! E di archiviare tutti i tuoi dati personali su un supporto di memoria esterno. Spero che questi consigli vi siano stati utili, se volete aggiungerne dei vostri, commentate questo articolo e condividetelo per diffondere la notizia, grazie 🙂 !

 

About Daniele

Mi chiamo Daniele, ho ottenuto la qualifica di webmaster, frequentando un corso che mi ha fatto appassionare grandemente al mondo del web. Mi piace imparare ogni giorno cose nuove, e vedere come le novità influenzano i nostri modi di vivere. Appassionato di SEO - Wordpress - Web Marketing.

Inserisci un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Required fields are marked *

*

Facebook

Twitter

Google Plus